I grandi squilibri del tardo capitalismo

La ristrutturazione tardo capitalista dell’ultimo quarantennio ha portato all’esasperazione la logica meramente utilitaria e contingente, incurante dei costi imposti alla collettività, che ha sempre caratterizzato la storia del capitalismo. Il risultato è un sistema...

La falsa contrapposizione lavoro – ambiente

La contrapposizione tra lavoro e ambiente che viene agitata nella vicenda delle acciaierie di Taranto non è isolata né isolabile. Si tratta di una tra le tantissime manifestazioni della contraddizione di fondo dello sviluppo capitalista, consistente nel crescente...

Immigrazione: l’inganno di Malta e il bivio dell’Europa

La conferenza di Malta sull’emigrazione non è solo estremamente delusoria nei risultati. Ben più grave è il fatto che, nelle sue stesse motivazioni ed obiettivi, si è consumato l’ennesimo inganno nei confronti dell’opinione pubblica. Inganno che consiste nel dare ad...

Clima: una lotta per il futuro della specie

Il surriscaldamento del pianeta dovuto ai gas serra prodotti dall’uomo costituisce una minaccia molto più grave ed incombente di quanto vien fatto credere all’opinione pubblica. L’incidenza maggiore è dovuta all’emissione di anidride carbonica, massimamente dovuta...

Una luce verde all’orizzonte

Nel buio orizzonte di queste elezioni europee s’apre una luce che può far sperare: l’affermazione dei Verdi. In Germania sono diventati il secondo partito, con il 20,50 per cento dei voti; secondi anche in Finlandia col 16%; in Francia sono arrivati terzi, col 13,47%,...

La trappola del voto “moderato”

E’ noto a tutti che ci troviamo alla vigilia di un ulteriore e più accentuato spostamento a destra del baricentro politico dell’Unione europea. I partiti nazionalisti e xenofobi, oltre ai paesi in cui sono già maggioritari, figurano in netta ascesa nei sondaggi....